ANAIP | Associazione Nazionale Amministratori Immobiliari Professionisti

Gestioni immobiliari, accordo ANAIP-AIDR per un condominio sempre più digitale.

Anaip Aidr

Gestioni immobiliari, accordo ANAIP-AIDR per un condominio sempre più digitale.

Un’intesa sul futuro delle amministrazioni condominiali nel mondo delle nuove tecnologie è stata firmata dal Presidente Nazionale dell’ANAIP, l’Associazione Nazionale degli Amministratori Immobiliari Professionisti (www.anaip.it), Giovanni De Pasquale, e dal presidente dell’Associazione Italian Digital Revolution (www.aidr.it), Mauro Nicastri. Scopo dell’accordo, migliorare le tecniche di gestione, attraverso un approfondito studio, degli immobili e dei condomini nell’ambito del digitale.
“Abbiamo iniziato una proficua collaborazione con l’AIDR puntando ad accrescere la presenza delle nuove tecnologie nel nostro settore – sostiene Giovanni De Pasquale –. La legge di riforma del condominio (L. n. 220/2012) prevede, infatti, la digitalizzazione della gestione condominiale tramite un sito web, ma ad esempio anche disposizioni relative alla videosorveglianza e all’installazione di impianti per l’energia rinnovabile. Purtroppo, sono ancora pochi gli amministratori che si orientano in questa direzione non avendo le giuste competenze. L’ANAIP già da tempo segue questo percorso volto a promuovere attività ed iniziative finalizzate a incentivare l’informazione e la divulgazione di quella che potremmo definire ‘digital real estate economy’ anche a vantaggio dell’utenza condominiale. E la scelta – conclude De Pasquale – è caduta sull’AIDR in quanto, viste le competenze dimostrate fino ad ora, si tratta di una realtà in grado di soddisfare le nostre esigenze”.
Per Mauro Nicastri, “quella appena firmata è un’intesa che rappresenta una svolta importante per questa attività professionale che richiede, come tante altre, sempre maggiori conoscenze nel settore della digitalizzazione, dovendo tra l’altro dialogare quotidianamente con vari uffici e settori della pubblica amministrazione che da tempo attuano un processo di dematerializzazione delle attività a favore della messa in rete di numerosi servizi. Anche per questo la nostra associazione ha deciso di istituire, con la collaborazione dell’ANAIP, un ‘Osservatorio sul condominio digitale’ allo scopo di intercettare al meglio i servizi e le modalità di utilizzo di cui ha bisogno l’amministratore di condominio nello svolgimento del suo lavoro”.
All’incontro erano presenti per AIDR anche Maurizio Fedele, responsabile relazioni esterne e Luca Angelucci, responsabile Osservatorio anti-criminalità informatica.